bambini, poesie per bambini

Giro d’Italia tra le maschere di Carnevale

Ancora mi ricordo quella pagina del mio quaderno di italiano, di non so più quale classe delle elementari, su cui scrissi sotto rigorosa dettatura quella filastrocca di Gianni Rodari sul Carnevale. Mi ricordo come erano distribuite sul foglio quelle parole, in versi corti, uno sotto l’altro. Da studiare a memoria. Mi ricordo ancora le immagini che quei versi mi suscitavano nel recitarli e viaggiavo con la fantasia. Un giro d’Italia con le maschere delle città, tutte colorate, tutte con le loro caratteristiche e personalità. Forse un modo originale del maestro per insegnare un po’ di geografia a noi bambini.

C’era il lombardo Arlecchino, tutto colorato e birbante, Balanzone di Bologna, che già il nome me lo faceva immaginare con il panzone; Pulcinella da Napoli, bianco e nero, Gianduja da Torino vestito di marrone cioccolato; Meneghino di Milano, Pantalone da Venezia, Stenterello da Firenze, Colombina la dama elegante.


Ogni anno la leggo anche ai miei piccoli affinché anche loro possano costruirsi il loro immaginario mondo fantastico e ricordare che ogni racconto, ogni aspetto della vita di oggi ha un suo perché, una propria storia legata alle tradizioni tramandate dal passato.

 

Il vestito di Arlecchino

Per fare un vestito ad Arlecchino
ci mise una toppa Meneghino,
ne mise un’altra Pulcinella,
una Gianduia, una Brighella.
Pantalone, vecchio pidocchio,
ci mise uno strappo sul ginocchio,
e Stenterello, largo di mano
qualche macchia di vino toscano.
Colombina che lo cucì
fece un vestito stretto così.
Arlecchino lo mise lo stesso
ma ci stava un tantino perplesso.
Disse allora Balanzone,
bolognese dottorone:
“Ti assicuro e te lo giuro
che ti andrà bene il mese venturo
se osserverai la mia ricetta:
un giorno digiuno e l’altro bolletta!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...