mare

GATTONANDO ALLE MALDIVE

Diego non sapeva ancora camminare, eravamo all’ inizio dello svezzamento e l’abbiamo caricato sull’aereo Milano – Doha e Doha – Malè.

Siamo partiti nel mese di marzo alla volta della nostra isoletta del cuore: Byhadoo!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Situata nell’atollo di Malé sud, Byhadoo è un paradiso per i subacquei e per chi ama la natura. Arrivando dal mare, è una macchia verde nell’Oceano dalle mille sfumature del blu. Nessuna struttura si vede, solo la rigogliosa vegetazione.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Anche se non si ricorda consciamente di questo viaggio, credo che tutto ciò che Diego ha vissuto in sette giorni alle Maldive gli abbia modellato un pochino il suo essere.

Ecco perché:

1) il primo stupore. Arrivati all’aeroporto di Malé, in attessa della barca veloce che ci doveva accompagnare sull’isolotto e dopo un buon succo di cocco rinfrescante, siamo andati a vedere il mare: gli occhioni di Tarzanino si sono spalancati, ha incominciato ad agitarsi per la felicità e ha detto, con un sorriso sdentato (o quasi): “Oooooh!!!!”. Ed io mi sono sciolta di fronte a quegli otto chili di tenerezza!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

2) il sentiero nella foresta tropicale. Nonostante la calda latitudine, non abbiamo mai sofferto troppo il caldo. Fin dal mattino ci addentravamo sul sentierino che percorreva tutto il perimetro dell’isola, all’ombra del fitto fogliame. Scoprivamo spiaggette, incontravamo persone e guardavamo volare le volpi volanti sugli alberi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

3) dolci pisolini. Mi capitava di guardare quel fagotto cicciottello dormire all’ombra della palma vista oceano. Pensando, fra me e me, che in fin dei conti era un bimbo fortunato ed io una mamma felice.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

4) gattonando sulla sabbia. Non dimenticherò mai il suo gattonare sulla sabbia finissima, spensierato, inseguendo granchi giganti e accompagnato dallo squaletto Giovanni che gli nuotava a fianco in prossimità del bagnasciuga.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

5) tramonti. Alla sera me lo prendevo in braccio e andavamo a fare due passi nella laguna. Capitava si addormetasse sulla mia spalla al tramontare del sole, che scendava laggiù dietro l’orizzonte, o prendesse un “aperitivo” con i piedini immersi in acqua…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Penso che tutto questo sia rimasto al mio cucciolo, che se lo stia portando con sé, tutti i giorni, in tutte le sue nuove scoperte!

2 pensieri riguardo “GATTONANDO ALLE MALDIVE”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...